|IT|EN

Caffè in capsule biodegradabili e la legislazione vigente sugli imballaggi

Sul mercato ci sono sempre più prodotti ed imballi e quindi, in relazione al caffè in capsule biodegradabili, le domande nascono spontanee…la legge considera le capsule di caffè un prodotto oppure un imballaggio?

Attualmente, la legge considera le capsule di caffè dei prodotti e non degli imballaggi: questa distinzione è importante poiché l’attuale legislazione sulle plastiche biodegradabili riguarda invece principalmente gli imballaggi. L’allegato 2 della Direttiva 94/62/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio, come modificata dalla Direttiva 2004/12/CE (al punto 3 lett. d), definisce come imballaggio biodegradabile quello avente una «natura tale da poter subire una decomposizione fisica, chimica, termina o biologica grazie alla quale la maggior parte del composto risultante finisca per decomporsi in biossido di carbonio, biomassa e acqua». Pertanto, in carenza legislativa rispetto ai prodotti plastici che contengono alimenti si ritiene opportuno e corretto rifarsi alla normativa più vicina (quella degli imballaggi) e quindi subordinarsi ai dettami della Direttiva CE 94/62.

Per avere informazioni approfondite sulle capsule biodegradabili e le leggi che ne regolano lo smaltimento:

https://www.mesetashop.it/index.html