|IT|EN

Irish coffee: dall’Irlanda alla conquista del mondo…

L’Irish Coffee, o caffè irlandese, altro non è che un caffè caldo, zuccherato, corretto con whisky e con uno strato di panna sulla superficie.

Dietro questo cocktail vi sono due storie che ne rivendicano la paternità:

–    la prima racconta che la paternità dell’Irish Coffee è rivendicata dalla cittadina irlandese di Foynes nei cui bar del porto veniva servito questo cocktail al caffè per riscaldare i passeggeri reduci dalle traversate trans-atlantiche.
–    La seconda ci dice che l’Irish coffee fu inventato da tal Mr. Joe Sheridan, capo barman nel bar dell’aeroporto di Shannon in Irlanda, che per scaldare un gruppo di passeggeri intirizziti, si inventò questo cocktail. Il racconto si chiude con i passeggeri che chiesero a Mr. Sheridan se gli avesse servito un caffè brasiliano, ed il barman risposte divertito: “ No, è caffè irlandese!”.

Ingredienti per l’Irish Coffee:
3/10 di Irish Whiskey
5/10 di caffè bollente
2/10 di panna liquida fresca
1 cucchiaino di zucchero di canna

Preparazione dell’Irish Coffee:
1)    Raffreddare lo shaker e agitare la panna liquida per almeno 2 minuti.
2)    Trasferire la panna semimontata in una ciotola e conservarla in frigorifero fino al momento dell’uso.
3)    Riscaldare il bicchiere con acqua bollente.
4)    Versare il caffè zuccherato con lo zucchero di canna, aggiungere il Whiskey e, aiutandosi con un cucchiaino, unire la panna semimontata. Non mescolare.